ENUCLEAZIONE VETERINARIA

– COSA È
– IN QUALI CASI SI EFFETTUA
– CONTRACCOLPI PSICOLOGICI
– POST-INTERVENTO

COSA È L'ENUCLEAZIONE

L’enucleazione è un intervento chirurgico che consiste nella rimozione dell’intero globo oculare e dei suoi annessi (ghiandola lacrimale principale, terza palpebra e ghiandola annessa, congiuntiva e margine palpebrale); si ricorre ad essa solo quando sono state scartate tutte le altre terapie possibili ed a seguito di un’attenta e ponderata valutazione dello stato psico-fisico dell’animale.

IN QUALI CASI VIENE EFFETTUATA

Naturalmente un’enucleazione viene eseguita solo nei casi in cui l’occhio è gravemente danneggiato, infetto, o in presenza di tumori oculari, glaucoma o altre patologie che causano dolore, cecità o altre gravi complicazioni.
L’enucleazione viene anche utilizzata come soluzione estrema per prevenire la diffusione di infezioni o malattie a tutto l’organismo.

CONTRACCOLPI PSICOLOGICI

L’enucleazione è un’esperienza traumatica per il proprietario e per il proprio animale; tuttavia, gli animali sono in grado di adattarsi molto velocemente alla perdita dell’occhio riuscendo a condurre una vita normale dopo l’intervento.  In caso di glaucoma o endoftalmiti l’enucleazione coincide con un miglioramento della vita del proprio animale grazie all’eliminazione del dolore che ne derivava.

Il veterinario fornirà indicazioni specifiche per la cura post-operatoria, e consiglierà il proprietario dell’animale su come aiutare il proprio pet a recuperare fisicamente e psicologicamente.

COME VIENE EFFETTUATA

L’enucleazione è un intervento chirurgico che viene eseguito in anestesia generale in sala chirurgica in regime di sterilità e può avvenire mediante due tecniche: transcongiuntivale o transpalpebrale.

In entrambi i casi il risultato sarà il medesimo con una sutura cutanea che verrà, nel giro di qualche mese, ricoperta dal pelo dell’animale con un miglioramento dell’aspetto estetico. Viene inoltre eseguita una rete con filo da sutura all’interno della cavità orbitale svuotata che ridurrà l’affossamento della cute.

In alcuni casi, se l’occhio non è infetto, perforato e la cornea non è danneggiata è possibile optare per l’intervento di protesi intrasclerale (ISP) che consiste nell’eviscerare il globo con la successiva introduzione di una protesi in silicone. Il risultato estetico è ottimo.

DOPO L’INTERVENTO

Dopo l’intervento, l’animale dovrà essere monitorato da vicino per alcune ore fino a quando non si sarà completamente ripreso dalla anestesia.

Il veterinario fornirà istruzioni dettagliate da osservare nel periodo successivo all’intervento.

L’animale dovrà anche essere sottoposto a visite di controllo regolari per monitorare al meglio la guarigione dall’intervento.

Dopo l’intervento di enucleazione, è importante seguire attentamente le istruzioni del veterinario per garantire una guarigione rapida e completa e prevenire le complicazioni.

Dopo l’intervento di enucleazione, è importante seguire attentamente le istruzioni del veterinario per garantire una guarigione rapida e completa e prevenire le complicazioni.

Ecco una lista di alcuni accorgimenti che potrebbe essere necessario seguire:

– utilizzo del collare elisabettiano fino a completa guarigione della ferita;
– limitare l’attività fisica dell’animale;
– evitare di far toccare o grattare l’occhio operato;
– somministrare farmaci per via sistemica come prescritto dal veterinario.

Summary
Enucleazione in Medicina Veterinaria
Article Name
Enucleazione in Medicina Veterinaria
Description
Enucleazione in Medicina Veterinaria; cosa è, in quali casi viene effettuata, contraccolpi psicologici e post-intervento.
Author
Publisher Name
SeeVet
Publisher Logo
Torna in alto
Torna su
PRENOTA UNA VISITA