VISITA OCULISTICA COMPLETA

LA VISITA OCULISTICA VETERINARIA

Durante la visita, l’oculista veterinario esamina le struttura dell’occhio dell’animale utilizzando diverse strumentazioni non invasive che non causano dolore.

La durata di una visita oculistica può variare a seconda della situazione, ma generalmente è compresa in un lasso di tempo che varia dai 30 ai 40 minuti. In generale vengono utilizzati colliri o soluzioni oftalmiche utili a fini diagnostici.

PASSAGGI PIÙ COMUNI DI UNA VISITA OCULISTICA VETERINARIA

– Anamnesi medica.
– Valutazione clinica a distanza degli aspetti anatomici e funzionali alla visione.
Test di Schirmer.
Biomicroscopia (il biomicroscopio è uno strumento che consente la valutazione degli annessi e delle strutture oculari e intraoculari del segmento anteriore, compresa la lente).
Misurazione Pressione Intraoculare (Tonometria).
Oftalmoscopia Diretta e Indiretta (valuta il segmento posteriore e il fondo dell’occhio).
Test con Farmaci Oculari con anestetici locali, midriatici.
Test con Coloranti Vitali (fluoresceina – rosa bengala).

VISITE OCULISTICHE VETERIANRIE DI ROUTINE

La frequenza raccomandata per le visite oculistiche veterinarie, naturlamente, varia a seconda di diversi fattori, tra cui l’età e razza dell’animale. In linea di massima sarebbe consigliata una visita annua di controllo in corso di eventuali terapie croniche; nei cani anziani o in caso di presenza di particolari patologie, potrebbero essere necessari invece controlli più ravvicinati.

È consigliabile interfacciarsi con il proprio veterinario di base per determinare la frequenza raccomandata per le visite oculistiche del proprio pet, nel rispetto delle sue esigenze specifiche.

VISITA OCULISTICA VETERINARIA: BUONE NORME

– Informa il Veterinario degli eventuali farmaci che il tuo animale sta assumendo.

– Porta con te tutti i documenti medici dell’animale.

SINTOMI GENERALI DI PROBLEMATICHE OCULISTICHE

I sintomi più comuni di problemi oftalmologici includono:

– arrossamento dell’occhio;
– lacrimazione trasparente o purulenta;
– prurito;
– fastidio e/o dolore oculare;
– perdita di peli nell’area perioculare;
– occhio chiuso o socchiuso.

Non sottovalutare mai sintomi che possono sembrarti innocui; alcune patologie dell’occhio possono avere gravi ripercussioni (per esempio possono portare alla cecità) sul tuo animale, oppure potrebbero essere il primo segno di più importanti malattie generali.

IL VALORE AGGIUNTO DEL DIPLOMA EUROPEO

Il Diploma Euorpeo in Oftalmologia Veterinaria è il massimo riconoscimento del settore. Nella Clinica SeeVet abbiamo la fortuna di poterci affidare a tutta la competenza e l’esperienza del Dottor D’Anna, uno dei pochi veterinari italiani ad aver conseguito questa qualifica.

COME PRESERVARE IL BENESSERE DELL’OCCHIO DEL TUO ANIMALE

Ecco una lista di consigli per presevare il benessere dell’occhio del tuo pet:

– Tieni sottocontrollo gli occhi del tuo pet e fissa, in accordo col tuo veterinario, delle visite di routine per intercettare in tempo eventuali problematiche. In caso di dubbi fissa un appuntamento.
– Mantieni puliti gli occhi da secrezioni e detriti che si possono accumulare intorno ad essi.
– Assicurati che il tuo animale abbia una dieta equilibrata e in linea con le sue esigenze.

Summary
VeterinaryCare
Service Type
VeterinaryCare
Provider Name
SeeVet,
Via Tuscolana, 1709,Rome,Lazio- 00133,
Telephone No.+390686674716
Area
Rome
Description
Visite Oculistiche Veterinarie Specialistiche per Cani, Gatti e Animali Esotici.
Torna in alto
Torna su
PRENOTA UNA VISITA